La quinta conferenza internazionale dell’European Forum for Urban Security (Efus), svoltasi nel dicembre 2012 presso le città di Aubervilliers e Saint-Denis (Francia), ha approfondito il tema del futuro della prevenzione. Si tratta di una questione nevralgica per le politiche sulla sicurezza urbana, che evidenzia la necessità politica, economica e culturale di concepire il tema della sicurezza a partire dalla qualità della vita del territorio che si abita e che si vive quotidianamente. L’esito delle tre giornate di discussione e di confronto tra i membri del Forum ha prodotto il Manifesto di Aubervilliers e Saint-Denis, un documento programmatico sulle politiche di prevenzione sociale, che definisce un sistema di valori condiviso dalla comunità dell’Efus e praticato attivamente dai numerosi enti locali che, a livello territoriale, intessono e animano il Forum europeo. Conformemente alla struttura del Manifesto del 2012 dell’Efus, il presente volume si articola in due parti. Nella prima parte, i lineamenti programmatici del Manifesto (cap. 1) vengono approfonditi alla luce dell’esperienza degli amministratori locali responsabili delle politiche sulla sicurezza urbana, coloro che concretamente operano sul territorio (cap. 2) 1. Nella seconda parte, il FISU rende pubblico l’archivio, aggiornato al 2013, delle migliori esperienze in materia di sicurezza urbana delle amministrazioni che aderiscono al suo programma.

Troverete una fusione a caldo tra il programma e le raccomandazioni tematiche del Manifesto di Aubervilliers e Saint-Denis, già pubblicate autonomamente dall’Efus nel 2013, e le esperienze e le buone idee messe in pratica dai progetti in corso intrapresi dalle amministrazioni che aderiscono al FISU, al fine di offrire una testimonianza concreta del significato politico e dell’efficacia pratica dei programmi di sicurezza urbana che il FISU, a livello nazionale, e l’EFUS, a livello internazionale, tentano di sostenere e di promuovere già da diversi anni.